ShinyStat - Statistiche Web
  Sabato 24 Giugno 2017 10:49
Articoli

UTILIZZO DEL BRONCODILATATORE COME SINTOMATICO: INDAGINE DEL FARMACISTA

ISTITUZIONI: Ordine dei Farmacisti della provincia Brescia, U.O. Laboratorio Clinico Pedagogico e Ricerca Biomedica, Ospedale dei Bambini di Brescia (1)


Articolo pubblicato il 03.11.2009 in  AREA FARMACISTI PUBBLICAZIONI E ATTIVITA’ SCIENTIFICA

AUTORI: Tita B., Angeloni A.1, Massardi A.,  Carpi F., Ferro A., Ferretti S., Pattini D., Manfredi D1, D’Agata E.1, Tita A., Spiazzi R.1, Guarnaccia S.1

 OBIETTIVI:
  • Verificare se il broncodilatatore viene utilizzato in modo corretto, come sintomatico/al bisogno;
  • Essere, “Io Farmacista”, una figura costante di riferimento nella gestione dell’Asma;
  • Essere “rete” all’interno del Laboratorio Clinico Pedagogico.
 MATERIALI E METODI:
  • Risorse umane: Equipe U.O. Laboratorio Clinico Pedagogico dell’Ospedale dei Bambini di Brescia e Gruppo di Lavoro “Io Farmacista”dell’Ordine Farmacisti della provincia di Brescia;
  • Postazione di rilevazione dati: 23 farmacie di Brescia e Provincia;
  • Strumento di indagine: 216 interviste, tramite questionario, a genitori con bambini di età comprese tra 1-18 anni;
  • Durata dell’indagine: 8 settimane (dal 15 Aprile al 15 Giugno 2004)
 RISULTATI:
  • Su un campione di 216 soggetti, 120 utilizza la sospensione (55,5%), 73 lo spray (33,8%), 23 la sospensione e lo spray insieme (10,6%);
  • La frequenza della somministrazione è così distribuita: 81 soggetti giornaliera (37,5%), 41 settimanale (19%), 9 mensile (4,1%), 85 stagionale (39,3%);
  • I 96 bambini che utilizzano il farmaco per via spray, 51 utilizzano il distanziatore (53%), 45 non lo utilizzano (47%);
  • Dei 51 bambini che utilizza lo spray con il distanziatore, 41 è consapevole di utilizzarlo per una diagnosi di Asma (80%).
 
CONCLUSIONI:
  • Tenendo presente l’eterogeneità dei sistemi di erogazione, la sospensione viene utilizzata dal 55% dei soggetti esaminati;
  • La frequenza giornaliera di somministrazione del broncodilatatore, purtroppo, coinvolge “ancora” tanti bambini (37,5%); non è stata rilevata se la somministrazione avviene in modo corretto;
  • La conoscenza/consapevolezza di utilizzare una terapia per l’Asma porta alla somministrazione dello spray con il distanziatore in percentuale considerevole: l’80% del campione. Non sappiamo se il distanziatore è adeguato all’età del bambino/paziente.
  • La gestione dell’Asma passa anche attraverso un’azione comunicativo-educazionale.

Segnala a delicious Segnala a digg Segnala a diggita Segnala a facebook Segnala a Google Segnala a oknotizie Segnala a technorati Segnala a twitter Segnala a wikio Segnala a ziczac Segnala a blinklist Segnala a furl Segnala a My Yahoo Web Segnala a Microsoft Life Segnala a reddit

© Laboratorio Clinico Pedagogico e Ricerca Biomedica 2017
Via del Medolo, - 25123 Brescia, Tel. 0303849283 Fax. 0303849284 laboratorioclinicopedagogico@.hotmail.com
web credits graficaeformazione.it