ShinyStat - Statistiche Web
  Venerdì 15 Dicembre 2017 12:04
Articoli

I consigli della Regione Lombardia sulla disassuefazione dal fumo


Articolo pubblicato il 07.06.2012 in  AREA GENITORI DISASSUEFAZIONE DAL FUMO

 Il fumo di sigaretta continua ad essere la maggior causa di disabilità e morte in Europa. Benché la prevalenza dei fumatori tra gli adulti si stia riducendo in molti paesi europei, il tabagismo tra gli adolescenti è un fenomeno in continua crescita, soprattutto tra le ragazze. Ridurre questo fenomeno rappresenta una delle sfide attuali per gli operatori sanitari, per il Sistema Sanitario e per i Programmi di Sanità Pubblica.


Le raccomandazioni dell’O.M.S, permettono di definire le linee direttrici necessarie a condurre un’efficace azione integrata contro il fumo di tabacco e identificano come principali i seguenti quattro ambiti d’intervento:

1) Promozione della salute e prevenzione dell’abitudine al fumo tra gli adolescenti;
2) Assistenza e supporto alla disassuefazione;
3) Controllo del fumo passivo;
4) Comunicazione, formazione, ricerca e valutazione (trasversale ai primi tre).

In Lombardia la prevenzione del tabagismo rappresenta, da diversi anni, un’attività di gran rilievo. Già nel 1995, infatti, la Giunta Regionale ha approvato una prima stesura delle Linee Guida per la prevenzione del tabagismo, pubblicate sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia n. 13 (1° supplemento Straordinario) del 28 marzo 1995. Le stesse sono state, in seguito, rielaborate, aggiornate e pubblicate sul BURL n. 13 (2° supplemento Straordinario) del 28 marzo 2000.


Nel settembre del 2000 Regione Lombardia ha istituito un "Gruppo di studio per la prevenzione del tabagismo", di cui fanno parte esperti appartenenti al mondo sanitario e accademico ed alle associazioni di volontariato.
Il Gruppo di studio ha compiti consultivi, propositivi e di verifica dell’applicazione delle "Linee Guida per la prevenzione del tabagismo nella regione Lombardia", secondo quanto esplicitato nel d.g.r. del 24 febbraio 2000, n. VI/48472.


Al fine di promuovere un approccio complessivo ed integrato al fenomeno del fumo di tabacco Regione Lombardia sta sviluppando le seguenti aree di intervento:

- Scuola, Giovani e Fumo
- Ospedali e ASL senza fumo
- Fumo e Medici di Medicina Generale
- Disassuefazione
- Controllo del fumo passivo

Segnala a delicious Segnala a digg Segnala a diggita Segnala a facebook Segnala a Google Segnala a oknotizie Segnala a technorati Segnala a twitter Segnala a wikio Segnala a ziczac Segnala a blinklist Segnala a furl Segnala a My Yahoo Web Segnala a Microsoft Life Segnala a reddit

© Laboratorio Clinico Pedagogico e Ricerca Biomedica 2017
Via del Medolo, - 25123 Brescia, Tel. 0303849283 Fax. 0303849284 laboratorioclinicopedagogico@.hotmail.com
web credits graficaeformazione.it