ShinyStat - Statistiche Web
  Sabato 21 Ottobre 2017 21:06
Articoli

Dati ISTAT su Fumo, alcol, obesità: i fattori di rischio

Il programma “Guadagnare salute” dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), adottato anche in Italia dal 2007


Articolo pubblicato il 07.06.2012 in  AREA GENITORI DISASSUEFAZIONE DAL FUMO

UNO SGUARDO D’INSIEME

Molte delle malattie croniche, tra le principali cause di morte, si possono prevenire adottando stili di vita salutari fin dall’età giovanile. Il programma “Guadagnare salute” dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), adottato anche in Italia dal 2007, sostiene gli interventi dei vari settori economici, sanitari e di comunicazione, atti a contrastare la diffusione dei principali fattori di rischio (fumo, alcol, stili alimentari non salutari e sedentarietà) strettamente connessi all’obesità. In Italia, nel 2010, con riferimento alla popolazione di 14 anni e più, i fumatori rappresentano il 22,8 per cento e i consumatori di alcol a rischio il 16,4 per cento; le persone obese – in aumento negli ultimi dieci anni – ammontano al 10,3 per cento della popolazione adulta.  

Come si nota anche dalla mappa qui sopra, La lombardia non è tra le regioni in cui si fuma di più,

Il 22,7% della popolazione in esame si dichiara fumatrice abituale,

Per ulteriori dettagli

http://noi-italia.istat.it/index.php?id=7&user_100ind_pi1[id_pagina]=34&cHash=9f9510da9ee9d92e12d68723a9c994de 

 

Segnala a delicious Segnala a digg Segnala a diggita Segnala a facebook Segnala a Google Segnala a oknotizie Segnala a technorati Segnala a twitter Segnala a wikio Segnala a ziczac Segnala a blinklist Segnala a furl Segnala a My Yahoo Web Segnala a Microsoft Life Segnala a reddit

© Laboratorio Clinico Pedagogico e Ricerca Biomedica 2017
Via del Medolo, - 25123 Brescia, Tel. 0303849283 Fax. 0303849284 laboratorioclinicopedagogico@.hotmail.com
web credits graficaeformazione.it